Logo ProLoco La Verna

  Home   Eventi-Notizie   Foto     Info e Contatti     La ProLoco  

ProLoco La Verna - Sito Ufficiale che raccoglie informazioni ed eventi dell'associazione

Home You are here:
Vallesanta: i segni dell’uomo

La storia racconta che nel 1224, quando Francesco d’Assisi ricevette le stimmate, la valle a lui dinanzi si illuminò improvvisamente di una luce intensa. Da allora questa valle che si apre sul lato nord del monte della Verna, in direzione di Badia Prataglia, è chiamata Vallesanta. Per molti secoli è stata l’area più popolata e il cuore del territorio di Chiusi. C’erano molti nuclei abitati ed era attraversata dalle principali vie di comunicazione della zona, tra le quali la più importante era l’antica via Romea (Via Maior), le cui tracce e una maestà sono ancora oggi visibili nei pressi di Serra, un paesino a 810 m di altitudine. La presenza della strada dei pellegrini fece nascere in questo territorio numerosi Spedali, strutture che sorgevano lungo le principali vie di comunicazione per accogliere i viandanti e tutti coloro che avevano bisogno di cure e riposo. Nel tempo, prima la perdita d’importanza della via Romea e poi l’abbandono della diffi cile montagna per la più comoda città, hanno provocato l’abbandono di questi
territori e oggi, in alcuni centri, dell’uomo rimangono solo le tracce del passato.
Percorrendo le strade della Vallesanta (alcune a fondo bianco) ci si imbatte in una serie di piccoli paesi, alcuni arroccati sul crinale, altri, come Rimbocchi, distesi nella valle del torrente Corsalone. I numerosi borghi si presentano con una struttura tipicamente montana, fatta da case in pietra, vicoli stretti e sovente ripidi. Il fascino di questi paesini spesso è legato alle immancabili chiese che vi si possono trovare. Le più particolari sono quella di Montefatucchio, dedicata a San Pietro e Paolo, oggi in parte caduta e invasa dal bosco, la chiesetta di Pezza dedicata a San Clemente, che ha un bel campanile in pietra, e quella di Frassineta dedicata a S. Egidio, che ha l’abside rivolta verso il fondovalle e il campanile ribassato. Accanto alla chiesa si trovano anche i ruderi di una torre di avvistamento. Da Frassineta infatti si gode di un panorama speciale che si apre su tutta la valle fi no a Poggio tre Vescovi e il monte Penna. Caratteristica è anche la chiesa di S. Michele a Biforco, che in passato era il ritrovo per chi abitava le case sparse dei dintorni.
Il paese più grande della Vallesanta oggi è Corezzo, paese di antica origine, documentato già nel 967, quando Ottone I, re dei goti, lo cedette in feudo ai Conti di Chiusi. La parte più vecchia è arroccata attorno alla piazzetta centrale, dove si può osservare un antico stemma mediceo.

 

Copyright © 2017 
ProLoco La Verna
Chiusi della Verna (Arezzo) Italy
Top
Copyright © 2017 Pro Loco La Verna. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.


#fc3424 #5835a1 #1975f2 #c6c688 #da2542 #29783d